Bath of Diocletian Roman National Museum Diocletian Bath Rome Guided Tours

Bagno_di_Diocleziano | Museo Nazionale Romano Terme di Diocleziano | Tour Guidati Privati ​​di Roma

Bagno di Diocleziano | Museo Nazionale Romano Terme di Diocleziano | Tour Guidati Privati ​​di Roma

Bagno_di_Diocleziano | Museo Nazionale Romano Terme di Diocleziano | Tour Guidati Privati ​​di Roma
Bagno_di_Diocleziano | Museo Nazionale Romano Terme di Diocleziano | Tour Guidati Privati ​​di Roma

Iniziata dagli imperatori Diocleziano e Massimiano nel 302 d.C. e terminò nell'anno 305.
Queste terme, le più grandi dell'antica Roma, coprono una superficie di 440.000 mq e possono ospitare 3200 bagnanti in tempi diversi. Guide turistiche professionali, esperti e funzionari di Roma.
gran parte del Terme di Diocleziano è occupato ora da: Museo Nazionale Romano.
Roma - Museo Nazionale Romano.Guida di Roma.
Il museo è una preziosa collezione di opere d'arte scoperte negli scavi di Roma e dintorni, dal 1870. Questa prima collezione è stata arricchita dall'aggiunta del “Museo Ludovisi” acquistato dal governo italiano nel 1901.
Entrando nel museo si attraversano diverse sale un tempo "Apoditerio" o spogliatoio delle terme. Queste sale hanno delle volte imponenti che ci danno un'idea dello sviluppo dell'architettura romana dell'imperatore Diocleziano. Contengono una collezione di sarcofagi e pavimenti a mosaico appartenenti al 2e e 3rd secoli. Roman National Museum Bagno di Diocleziano Visite guidate private ufficiali di Roma, Tour della città di Roma.
Dopo aver attraversato queste sale si arriva al giardino, dal quale a sinistra si entra nel museo.
1S t Camera.
Discobolo
è una celebre copia del Discobolo di Mirone, trovata a Castel Porziano, nel parco di caccia del re Vittorio Emanuele III° che la regalò al Museo.
Il Niobe: una delle figlie di Niobe fu colpita dalle frecce di Diana nel momento della caduta e cercando di strappare la freccia dalla ferita. La statua considerata un'opera originale greca del 5il secolo a.C. è stata trovata tra le rovine dei Giardini Sallustiani. Il più grande merito della statua è la meravigliosa resa dell'azione di caduta e l'anatomia del bel corpo; la statua era probabilmente una delle tante figure che decoravano la facciata di qualche edificio e rappresentavano il massacro delle figlie e dei figli di Niobe.

Bagno_di_Diocleziano | Museo Nazionale Romano Terme di Diocleziano | Tour Guidati Privati ​​di Roma
Bagno_di_Diocleziano | Museo Nazionale Romano Terme di Diocleziano | Tour Guidati Privati ​​di Roma

Museo Nazionale Romano Bagno di Diocleziano
Ballerina del palatino. Guida ufficiale di Roma.
Una bella ragazza rappresentata nell'atto di ballare, vestita con una veste corta che forma delle belle pieghe.
2e Crema.
Apollo è una delle gemme del museo e forse la migliore rappresentazione esistente di questo Dio; l'espressione calma e dignitosa del viso ricorda la divina maestosa bellezza del famoso Apollo di Fidia nel grande gruppo di Delfi, e si suppone che sia la copia molto buona di quella statua di bronzo originale. Fu trovata nel Tevere rotta in molti pezzi e restaurata.
3rd Camera.
Efeso di Subiaco.
Una statua di meravigliosa bellezza, una delle opere più preziose del Museo. Il soggetto che rappresenta è ancora un problema irrisolto; l'ipotesi più probabile è che rappresenti uno dei figli di Niobe, in fuga dalle frecce di Apollo.
La finitura e la raffinatezza delle forme corporee, la perfetta imitazione della morbidezza della carne, la meravigliosa conoscenza anatomica, fanno di questa statua uno dei capolavori dell'arte greca conservati fino ai nostri giorni. È attribuita al 4il cent. A.C. ed è stato trovato a Subiaco, tra le rovine di un Villa di Nerone. Guida di Roma.

Bagno di Diocleziano Visite guidate private ufficiali di Roma, Tour della città di Roma.

Visite guidate private a Roma

Muro d'ingresso sulla destra:
Efebo è interamente
nudo, con solo un Balthus (cintura) che gli attraversa il petto. Altri antiquari, a giudicare dal serpente sul tronco dell'alloro, credono che rappresenti Apollo.
Dionisio è parzialmente coperto da una pelle di capra attribuita al 4il cent. A.C. è stato trovato in la villa di Adriano a Tivoli.
Parete destra:
Capo del Venere di Cnido che si trova nei Musei Vaticani. Minerva, una statua di questa bontà molto notevole per i bei vestiti. Roma tour e visite turistiche.
Muro di uscita
:
A ragazza danzante senza testa un po' più piccolo della grandezza naturale, molto notevole per la resa dell'azione energica della danza e per il bel drappeggio.
Parete sinistra:
Venere Genitrice:
Da notare la fine veste che cadendo dalla spalla destra scopre il seno. Si suppone che la statua sia un'opera del 1S t cent. A.C.
4il Camera.
Il muro d'ingresso è sulla destra.
Giovane ragazza
seduto su una roccia. La statua dovrebbe rappresentare una delle muse che facevano parte del gruppo visibile per molto tempo in the Portico d’Ottavia. Attribuito al 3rd cent. ANNO DOMINI.
Fanciulla of Anzio: uno splendido pezzo di fattura greca e uno dei pochi originali greci che ci è stato fatto. Il soggetto che la statua rappresenta è ancora un enigma irrisolto; la versione più generalmente accettata è che rappresenta una giovane ragazza che offre a Dio un dono votivo in un piatto sacrificale. La statua, che risale al 3rd cent. AVANTI CRISTO. è stato ritrovato sulle rive del Porto di Anzio e siamo debitori della sua scoperta ad una tempesta che ha spazzato via la terra che lo aveva nascosto per tanti secoli.

Bagno_di_Diocleziano | Museo Nazionale Romano Terme di Diocleziano | Tour Guidati Privati ​​di Roma
Visite guidate private a Roma

Museo Nazionale Romano Bagno di Diocleziano
Apollo di Nettuno. This beautiful piece of Greek workmanship was recently found et Nettuno, sixty Kilometres from Rome. It represents Apollo il Dio della musica, poesia ed eloquenza.
Si ritiene che la statua sia una copia antica in marmo greco da un originale di Prassitele in quanto le caratteristiche di questo grande artista sono ben riconoscibili in ogni parte del corpo, ma soprattutto nella posizione della gamba sinistra che sostiene il peso del corpo mentre quello destro è leggermente piegato sul ginocchio.
L'atteggiamento è facile, semplice e perfettamente fedele alla natura. La testa è trattata nel modo più magistrale. La pregevole rifinitura e la correttezza anatomica di quest'opera le danno il diritto di annoverarsi tra i capolavori più pregiati dell'arte antica. Guida di Roma.
Musa è
vestita con una veste leggera che mostra le forme del suo giovane corpo femminile. Secondo alcuni archeologi, appartiene al 2e cent. A.C. Tour Guidati Ufficiali di Roma, Tour della città di Roma.
Muro di uscita, a destra:
Anfitrite.
Una dea seduta su un trono, che guarda in avanti e sostiene il mento con il braccio destro. Sulla destra c'è un piccolo Tritone che sembra indicare e parlare a qualcuno di fronte a lui. Questo gruppo è atributo al 2e cent. A.C.
5il Stanza, parete d'ingresso, a sinistra:
La Venere accovacciata.
Copia da un originale attribuito ai Diodals.
Re macedone. Questa statua, più grande del reale, probabilmente rappresentante un re macedone, è stata ritrovata, insieme alla statua del pugile, mentre gettava le fondamenta del Teatro Nazionale Drammatico. Servizio Guida Autista a Roma, Tour privati di Roma.

Visite guidate private a Roma

Bagno di Diocleziano Visite guidate private ufficiali di Roma, Tour della città di Roma.Muro di uscita:
Venere di Cirene.
Un'opera di meravigliosa bellezza e una delle tante gemme che un tempo arricchivano i grandi saloni delle terme della ricca città di Cirene, tra le cui rovine fu ritrovata la statua.
Rappresenta Venere Anadiomene, o Venere che esce dal mare e si intreccia i capelli; un'altra copia della stessa Venere, nell'ala combattuta del chiostro, dove è ancora conservata la testa, rende meglio l'idea del soggetto. La statua appartiene al periodo migliore dell'arte greca, (4il cent. A.C.), pero lamentablemente se desconoce el nombre del artista.
Secondo alcune autorità, è un originale, secondo altre, è una copia greca antica di qualche originale in bronzo. Apelle, il pittore greco contemporaneo di Prassitele, fece un quadro di Venere Anadyomene che si dice sia stato ispirato dalla visione della bellezza di Phyrne, che il pittore faceva uscire dal mare, completamente nuda, in occasione di una cerimonia religiosa in onore di Nettuno. Questo era tenuto in così grande considerazione, che quando Augusto lo portò a Roma, per decorare il Tempio di Giulio Cesare, il quadro aveva bisogno di un piccolo restauro, ma non si trovò nessun artista in tutto il mondo romano di quel periodo, che si sarebbe preso la responsabilità di ripararlo. Tradotto con www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)
Parete destra:
Bacco. Statua di Bacco giovane
trovato nelle vicinanze della "Franesina". A giudicare da una moneta, impressa nella gamba sinistra si crede che sia un lavoro italiano di qualche artista della Campania. Da notare in particolare gli occhi in smalto.
Boxer: Una figura seduta di un pugile a riposo, di insolito interesse in quanto dà l'opportunità di esaminare tutti i dettagli dei guanti da pugilato (Cestus) usati a quel tempo nei giochi atletici. La statua, probabilmente, faceva parte di un gruppo come dimostra l'atteggiamento del corpo e l'espressione del viso, che dimostra chiaramente che la figura è rappresentata mentre parla con qualcuno di fronte a lui, probabilmente il vincitore o un "Lanista".
L'artista ha reso con una verità così realistica un eroe della Palestra riproducendo anche i lividi sul naso, sulla bocca, sulle orecchie gonfie e sulle braccia.
Su una delle corde della mano sinistra è stato recentemente trovato il nome dell'artista, Apollonio figlio di Nextor l'Ateniese, lo stesso scultore del Torso Belvedere del Musei Vaticani.
Guida ufficiale di Roma, Tour della città di Roma.
7
il Camera.
Ritirando i nostri passi verso il Vestibolo entriamo a sinistra nel 7
il Crema contenente alcuni bei frammenti di bronzo del primo periodo dell'impero. Queste navi o ville galleggianti erano ormeggiate davanti a un'altra villa imperiale che si estendeva lungo le rive del lago di Nemi, sulle colline di Albano, i cui resti sono ancora visibili.
Questi frammenti furono ripescati nel 1895; trentacinque anni dopo, il lago fu prosciugato e le due ville galleggianti, dopo essere state ripescate, furono conservate in un grande edificio costruito appositamente per loro sul bordo del lago.
Purtroppo la notte del 1S t Giugno 1944, le due navi furono incendiate dalle truppe tedesche in ritirata. Con le poche reliquie che hanno potuto essere salvate dalla distruzione, si sta organizzando un nuovo museo sulla riva del lago. Roma tour e visite turistiche.
8
il Camera.
el 8il La sala ha un pavimento a mosaico nel centro che rappresenta uno scudo con la testa di medusa e quattro busti, il migliore dei quali è quello a sinistra che rappresenta: L'imperatore Vespasiano, un capolavoro dei ritratti romani per la forza dell'espressione e del carattere.
L'imperatore Augusto, nella statua in piedi di fronte all'ingresso per la forza espressiva e il carattere. Guide turistiche ufficiali esperte di Roma.
L'imperatore Augusto, nella statua posta di fronte all'ingresso, indossa gli abiti del Pontifex Maximus.
Sulla destra:
Statua di una vestale.

Bagno di Diocleziano Visite guidate private ufficiali di Roma, Tour della città di Roma.

Siamo Social su:

it_IT